Le cronache della spada d’argento

Le cronache della spada d’argento

Feb 04

Salve a voi,

sono mattia sorrenti autore della spada d’argento e vi vorrei invitare ad entrare nel mondo della fantasia con me ed a lasciarvi dietro tutti i problemi della vita,le sue ansie ed i suoi timori.

Nel mondo che ho creato per voi dovete solo lasciarvi andare e danzare con gli angeli dell fantasia, in un vortice di creature fantastiche senza fine. Dovete solamente ” entrare nella tana del bianconiglio e lasciarvi cadere”.

La fantasia vuole solamente prendervi dolcemente per mano e portarvi via….

Vorrei tanto infondere nei vostri cuori, tutta la magia fantastica che riposa nel mio cuore…ci terrei davvero tanto!

Desidererei che condivideste moltissimo questo comunicato.

Vi regalo la sinossi del mio romanzo:

Purtroppo nel mondo di oggi i cancelli della fantasia, sono chiusi dalla nostra incapacità di trovare la giusta chiave per aprirli ed oltrepassarli. Dovete ”sentire dentro” il testo che leggerete, non come libro, ma come quella chiave per un altro mondo che oggi cerchiamo disperatamente. Varcherete il cancello della nuova fantastica terra di Ramadax che ho creato, per fare nascere dentro di voi il seme del fantastico e del magico che si è perso nelle sabbie della modernità. Oltre il cancello troverete un pegaso alato che vi aspetta per condurvi sulle sue ali, attraverso le peripezie del cantastorie Saaius. Il suo compito è quello di riforgiare la spada d’argento per sconfiggere il re demone e riportare la pace a Ramadax. Sentirete l’odore della pura magia, mentre girerete con Saaius e Caristel sua compagna di viaggio nella gilda dei maghi. Avrete la sensazione di cavalcare il drago Ironblade e sentire le dolci note della storia d’amore tra i protagonisti. Vedrete la compagnia di Saaius che si afferma ed alcuni membri della compagnia che si arrendono alla seduzione del male, cedendo il bene che hanno in loro per l’oscurità più completa. Avvertirete il vibrare delle loro emozioni, mentre esultano e sentirete il loro dolore, mentre soffrono.

Sentirete i clagori della guerra ed avvertirete sulla pelle la pioggia del coraggio degli uomini che tentano di sopravvivere facendo ricorso a tutta la loro forza. Riusciranno i nostri eroi a sopravvivere al male che dilania con la sua cattiveria il mondo? Oppure per loro ci sarà soltanto oscurità e morte? Sta a voi scoprirlo, se avrete abbastanza coraggio di addentrarvi nel mio libro.

Quando il pegaso alato atterrerà, spero che nel vostro cuore sia germogliata la pianta della fantasia. Vorrei che voi lettori divideste con chi è ancora intrappolato su questa fredda e materiale terra, il vostro viaggio nel mondo fantastico, per far si che una piccola foglia della pianta della fantasia,approdi anche nei cuori che non hanno potuto fare alcun viaggio fantastico.

passate pure dal mo blog http://laterradiramadax.myblog.it/

 

 

 

 

 




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *