Il trasporto su strada delle aziende con veicoli commerciali e furgoni

Il trasporto su strada delle aziende con veicoli commerciali e furgoni

Set 01
Il trasporto su strada delle aziende con veicoli commerciali e furgoni

Quando parliamo di veicoli commerciali ci riferiamo a tutti i mezzi utilizzati per svolgere le diverse attività commerciali e quindi le nostre attività lavorative sul territorio (furgoni, van, pick-up, autocarri). Non dobbiamo meravigliarci, quindi, dell’enorme presenza dei veicoli commerciali, soprattutto in Italia, dove il trasporto su gomma è il metodo ancora più diffuso con una percentuale che sfiora il 90% di tutti gli altri movimenti commerciali. Da qui tutte le più ovvie considerazioni che ne conseguono in termini di aumento di traffico sulle strade (specialmente nel periodo estivo) o d’incremento delle emissioni inquinanti nelle grandi città. Nonostante tutte le critiche ambientali che possono essere rivolte al nostro ancora carente sistema di distribuzione commerciale, però, bisogna ammettere che nella particolare situazione attuale, per ogni azienda il trasporto su gomma continua a rivelarsi la modalità più economica e flessibile per poter gestire la propria movimentazione delle merci sul territorio nazionale.

Nel momento in cui uno Stato pianifica incentivi sull’utilizzo di diversi sistemi e vie di distribuzione o sull’acquisto di una flotta di veicoli maggiormente “eco-sostenibile” la situazione, certo, è destinata a migliorare. Al momento, però, un cambiamento simile sembra ancora lontano e le aziende si ritrovano costrette, per di mantenere i costi bassi e gestire la competizione di mercato, ad acquistare dismessi veicoli commerciali pur d’incrementare il proprio parco auto. Con un parco auto più vecchio cresce però, di conseguenza, la spesa per la manutenzione periodica, un’ulteriore voce da prendere in considerazione nella stima dei costi aziendali e che si aggiunge, inoltre, ai prezzi elevati della benzina e delle autostrade italiane sulle quali si viaggia.

Se esiste una nota positiva per le aziende che per lavoro necessitano di una flotta di veicoli commerciali, quella è nelle spese di assicurazione. Non che siano spese da sottovalutare, ovvio. Anche per i veicoli commerciali, infatti, l’assicurazione RC è obbligatoria, ma tutte le compagnie prevedono assicurazioni per i veicoli commerciali con dei risparmi notevoli per le aziende, legati, ovviamente all’elevato numero di automezzi da dover assicurare.

 




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *