Settembre in Sicilia: le vacanze a Lampedusa, perla del Mediterraneo

Settembre in Sicilia: le vacanze a Lampedusa, perla del Mediterraneo

Ago 01
Settembre in Sicilia: le vacanze a Lampedusa, perla del Mediterraneo

Qual è il modo migliore di chiudere l’estate in bellezza? Di sicuro, non quello di pensare all’anno lavorativo che verrà! Le vacanze di settembre in Sicilia, allora, sono un’idea azzeccatissima per chi voglia staccare la spina giusto per qualche giorno. I posti che meritano una visita sono innumerevoli: da Taormina a Catania, da Giardini Naxos a Palermo, da Segesta a Selinunte, da Cefalù ad Agrigento. E poi ancora Siracusa, Noto, Scicli… Se però preferite le isole, allora le vacanze di settembre a Lampedusa sono quello che fanno per voi. Lampedusa è compresa nell’arcipelago delle Pelagie, che appartiene alla provincia di Agrigento. Siamo dunque in Sicilia, ma l’arcipelago ha una latitudine pià a sud di Tunisi. E si capisce bene dalle temperature di settembre, ampiamente sopra i 30 gradi per quel che riguarda le massime. Molto rare sono le piogge. Parliamo infatti di 3 isole in provincia di Agrigento che però stanno, per latitudine, più a sud di Tunisi. Non solo: le Pelagie sono più vicine alle coste africane che a quelle siciliane. Lampedusa è l’isola più grande e più famosa dell’arcipelago delle Pelagie, completato da Linosa (la cui origine è vulcanica) e da Lampione (che è disabitata). In tutto soltanto 26 chilometri quadrati, ma il concentrato di bellezza ha pochi eguali nel Mediterraneo. Si può giungere in questo angolo del Mediterraneo con voli diretti che partono dagli aeroporti di Milano Linate, Roma Fiumicino, Bologna, Pisa, Bergamo, Verona e altri scali ancora. C’è chi preferisce, come mezzo, l’aliscafo: in questo caso le partenze sono da Porto Empedocle oppure da Mazara del Vallo. Sempre da Porto Empodocle si può raggiungere il piccolo gruppo di isole tramite nave. Non mancano le offerte di tour operator e agenzie viaggi. Salita alla ribalta delle cronache internazionali per gli sbarchi di immigrati, Lampedusa merita di essere conosciuta anche per la sua straordinaria bellezza. Retorica? No. Lo confermano gli esperti. Per Tripadvisors, quella del Conigli è la più bella spiaggia del mondo. Una spiaggia lambita da acque limpidissime, paragonabili per certi aspetti a quelle dei Caraibi. Le isole Pelagie sono caratterizzate da coste frastagliate e da una vegetazione rigogliosa. Si potranno ammirare le tartarughe Caretta caretta, che sulla Spiaggia dei Conigli, protetta anche da Legambiente, depongono le loro uova. Lampedusa ospita numerosi hotel, agriturismo, b&b, case vacanze davvero per tutte le tasche, con molte offerte anche nel mese di settembre. I ristoranti garantiscono qualità: chiunque potrà confermarvi che qui si può mangiare ottimo pesce appena pescato. Per non parlare poi dei dolci tipici siciliani, dalla granita alle cassate… Le Pelegie sono perfette per chi ama lo sport. Si possono praticare lo snorkeling e il diving. Lampedusa è particolarmente adatta anche per fare lunghe passeggiate in bici, per esplorare il mare in barca, per andare a pesca. Insomma, sole, relax, divertimento e sport possono benissimo andare d’accordo.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *