Quegli imprevedibili infortuni domestici

Quegli imprevedibili infortuni domestici

Ott 07
Quegli imprevedibili infortuni domestici

Ogni volta che da bambini ci preparavamo a varcare la soglia di casa, le nostre mamme ci ripetevano di continuo di fare attenzione. Agli sconosciuti, alle auto, alle buche nei marciapiedi, a non cadere dalla bicicletta, a tutti i possibili inconvenienti che sembravano attendere solo la nostra uscita.
Certo, nessuno mette in dubbio che rispetto all’epoca in cui ci si spostava a piedi o a cavallo, i pericoli fuori casa sono aumentati. Quello che, però, spesso non viene preso in considerazione è che il rischio di farsi male esiste a prescindere dal luogo in cui ci troviamo. La maggior parte degli incidenti, infatti, si verifica proprio entro le mura di casa.

Gli infortuni domestici sono all’ordine del giorno. Alcune volte sono talmente trascurabili che nessuno ne parla, altre volte invece possono essere talmente strani ed imprevedibili da essere condivisi con gli amici proprio come faremmo con una barzelletta.
Dalla classica ruzzolata giù dalle scale alla caduta sul pavimento bagnato, sono davvero molte le situazioni che possono verificarsi in casa nelle tipiche giornate “no”.

La situazione più frequente, che tutti noi abbiamo provato almeno una volta, è quella del mignolo contro lo spigolo. Notte fonda, ti viene improvvisamente una gran sete, e ti alzi dal letto per andare a bere un bicchiere d’acqua. Cerchi di evitare di accendere la luce per non svegliare nessuno, ed appena muovi il primo passo, lui è lì, il famigerato spigolo del letto che attira come una calamita il mignolo del tuo piede.
Nella maggior parte dei casi il tutto termina dopo qualche minuto di dolore lancinante e qualche parolaccia, ma nei più sfortunati l’urto può essere talmente forte da provocare una vera e propria frattura dell’osso del mignolo. È così che la situazione più buffa può diventare un vero infortunio domestico.
Un altro classico incidente, tipico soprattutto delle donne, sono le bruciature da forno o da ferro da stiro. Normalmente basta un po’ di acqua fredda ed una pomata per le scottature, per risolvere il tutto con una piccola cicatrice. Se, però, la temperatura del forno è davvero troppo alta, o se la zona interessata è particolarmente estesa, si possono generare delle vere e proprie ustioni.

Per tutelare se stessi ed i propri familiari da questi imprevedibili infortuni domestici, è possibile ricorrere a delle polizze assicurative specifiche.
Negli ultimi anni è stata addirittura introdotta l’obbligatorietà di stipulare un’assicurazione a tutela delle casalinghe. Questa categoria, infatti, è proprio quella più a rischio, proprio perché si presuppone che le donne che dedicano più tempo ai lavori domestici, siano quelle maggiormente esposte agli incidenti in casa. Le polizze assicurative contro gli infortuni domestici devono essere stipulate da tutte le donne e gli uomini di età compresa tra i 18 e i 65 anni, che si dedichino a tempo pieno alla cura della propria abitazione. Appartengono a questo gruppo le casalinghe, i pensionati entro i 65 anni di età, i ragazzi in attesa della prima occupazione ed i lavoratori in cassa integrazione.

Questa formula assicurativa deve essere versata all’INAIL, l’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, e prevede il pagamento di una minima quota annuale, in cambio della tutela nei confronti di tutti gli infortuni che abbiano luogo nei confini della propria abitazione.
Molte compagnie assicurative hanno messo a punto diverse polizze casa e famiglia, davvero utili per garantire la sicurezza della propria casa, del suo contenuto, della propria famiglia e persino di terzi.

Queste formule assicurative possono coprire i danni causati da alcune particolari situazioni, ad esempio in caso di incendio, calamità naturali, terremoti, allagamenti e persino atti vandalici. È possibile estendere la copertura anche ad alcuni oggetti di valore, come mobili d’antiquariato, gioielli e pellicce.
Per i padroni di casa particolarmente distratti, può essere indicata una soluzione di questo tipo. Supponete di trovarvi ai fornelli, alle prese con il vostro piatto preferito, ed incorriate in un non voluto effetto flambé. A rimetterci potrebbero essere proprio i vostri mobili, se non proprio le persone che si trovano accanto a voi in quel momento.

Sono disponibili anche delle polizze di responsabilità civile sulla casa. Queste sono l’ideale soprattutto per chi possiede animali domestici e vorrebbe tutelarsi da eventuali danni che questi potrebbero arrecare a terzi, oppure per chi vuole fornire una garanzia idonea al proprio personale di servizio domestico. Se il vostro cane decidesse di rincorrere il gatto dei vicini proprio mentre l’addetta delle pulizie è in equilibrio sullo sgabello a lavare i vetri, il rischio che possa farla cadere è dietro l’angolo. Grazie ad una polizza di responsabilità civile di questo tipo, sarete tutelati da questa possibilità.
Gli infortuni domestici possono capitare davvero a tutti, per cui può essere molto utile proteggere la propria casa e la propria famiglia con una polizza adeguata.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *