Prestiti senza garanzie reddituali

Prestiti senza garanzie reddituali

Gen 22
Prestiti senza garanzie reddituali

I prestiti senza busta paga o garanzie reddituali, come ottimamente spiegato in questa guida http://ymlp.com/zrwlo8 sono dei particolari finanziamenti concessi solo da alcune banche e finanziarie a soggetti che hanno problemi di denaro. Si tratta di prodotti destinati ad una cerchia ristretta della popolazione: casalinghe, studenti universitari, disoccupati e tutti coloro non abbiano una busta paga, un cud o una pensione.

Ma come funzionano esattamente questi prodotti? Per prima cosa dobbiamo dire che non tutti possono accedere ai prestiti senza garanzie perchè questi non vengono erogati se il richiedente è segnalato come cattivo pagatore in crif o se è stato pignorato per il mancato rimborso di un debito.

Inoltre, a onor di cronaca, bisogna aggiungere che i prestiti senza busta paga sono riservati solo a chi necessita di piccole somme di denaro generalmente non superiori ai 5 mila euro.

Questo perchè sia le banche che le finanziarie hanno la necessità di limitare al massimo l’erogazione di prestiti personali considerati a rischio per mantenere stabili i propri bilanci. Un prestito senza garanzie reddituali è, ovviamente, molto rischioso per l’istituto di credito e, di conseguenza, lo eroga solo a patto di contenere il rischio entro somme di denaro ridotte.

Per chiedere ed ottenere un prestito senza garanzie reddituali è necessario, quindi, avere la firma di un garante che possa far fronte agli obblighi presi con la banca qualora noi non riuscissimo a rispettare gli impegni presi. In questo modo si potrà ottenere la somma di cui si necessita velocemente e senza correre il rischio di veder rifiutata la pratica.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *