Zhi e il Casagrande per la Stagione dell’Accademia Stefano Tempia

Zhi e il Casagrande per la Stagione dell’Accademia Stefano Tempia

Feb 26
Zhi e il Casagrande per la Stagione dell’Accademia Stefano Tempia

Zhi Chao Julian Jia, ventitré anni, dalla Cina, è vincitore del Primo Premio della 30° edizione del Concorso Pianistico Internazionale “Alessandro Casagrande” di  Terni.  Per la prima volta l’Accademia Stefano Tempia entra nel board di un concorso internazionale, ospitando il vincitore del prestigioso titolo nel proprio cartellone, con un concerto solistico al Teatro Vittoria  lunedì 9 marzo alle ore 21.  Una novità importante che conferma l’attenzione dell’Accademia Corale cittadina alla valorizzazione dei giovani.

Il concorso nasce nel 1966 per onorare la memoria del musicista ternano cui è intitolato, artista e compositore prematuramente scomparso, e rappresenta un momento di intenso impegno culturale per la città di Terni.  L’edizione del maggio 2014 si è distinta per il numero degli iscritti (120 da ben 22 nazioni di tutto il mondo) e per l’altissimo livello dei concorrenti, in modo speciale del vincitore, Julian Jia, che ha conquistato la possibilità di esibirsi nell’ambito di importanti società concertistiche. Il Premio della Critica gli è stato assegnato da Guido Barbieri, Sandro Cappelletto e Franco Piperno con la seguente motivazione: “per l’estro dimostrato nell’esecuzione, per la promettente personalità esibita e per la capacità di coinvolgere l’ascoltatore con le sue scelte timbriche e dinamiche”.

La musica per tastiera dal Settecento all’apogeo romantico è al centro del programma della serata. Dalle composizioni per clavicembalo di Domenico Scarlatti,  si giunge alla “poesia per pianoforte” di Fryderyk Chopin, passando attraverso la prodigiosa fioritura di capolavori dell’ultimo periodo creativo di Franz Schubert. Ad aprire il concerto saranno due Sonate di Scarlatti, compositore conosciuto e apprezzato, soprattutto dai romantici, non solo per la cospicua e validissima produzione di musica sacra e operistica, ma soprattutto per l’immenso corpus di musiche per clavicembalo, 555 sonate, che occupano un posto rilevante nell’evoluzione della tecnica per strumenti a tastiera.  A seguire verranno eseguiti i Tre pezzi per pianoforte composti da Schubert poco prima della precocissima morte. Tre preziose miniature,  raggruppate in un breve ciclo, di una semplicità solo apparente e permeate di autentica sostanza musicale e ispirata bellezza. La serata proseguirà con volo panoramico sulla musica di Chopin iniziando da piccole forme per concludere con una sonata di grandi proporzioni. Il musicista polacco creò tutta la sua arte sul pianoforte, che è considerato lo strumento romantico per eccellenza, e attraverso questo strumento (e i suoi colori) riuscì a mettere in luce aspetti molteplici dell’ animo umano. Così anche le forme popolari, come il Valzer n. 3 op. 34, sono svincolate dall’edonismo salottiero per divenire espressione delle pieghe dell’animo. Nel Notturno n. 3 op.9 Chopin arricchisce il genere con seduzioni ed emozioni misteriose, quali si ritrovano nella poesia romantica evocatrice della notte. Dopo la Fantasia op. 49 in cui la costruzione della forma è solidamente impiantata, sarà la volta della Sonata op. 58 che invece, pur adeguandosi allo schema tradizionale in quattro movimenti, si concede diverse licenze formali e armoniche.

Preludio al concerto sarà la ricca degustazione offerta dai Maestri del Gusto Monteccone CioccolatoLa Baita dël Fôrmagg della famiglia Castagno, il Panificio Fabaro di Poirino e l’Azienda vitivinicola Orsolani di San Giorgio Canavese. Il progetto “Musica e sapori al Vittoria”, in collaborazione con la Camera di commercio di Torino, propone al pubblico una selezione di prodotti enogastronomici del territorio abbinati a una serata di grande musica.

Biglietti: Intero euro 15, Ridotto (under 25, over65, Pyou Card) euro 10, Ridotto studenti euro 5.

INFO BIGLIETTERIA: Per ogni informazione e per l’acquisto dei biglietti è possibile rivolgersi (dal lunedì al venerdì  dalle 9.30 alle 14.30) all’Accademia Corale Stefano Tempia in via Giolitti 21/A 10123 Torino, Tel. 0115539358 Fax 0115539330, e-mail [email protected].  I biglietti sono acquistabili anche on-line su Soft Tickets all’indirizzo www3.anyticket.it. Nel giorno del concerto sarà possibile acquistare il biglietto presso il Teatro Vittoria di via A. Gramsci, 4 a partire dalle ore 20.30.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *