Il fotografo di matrimonio improvvisato: smascheralo dal foto ritocco.

Il fotografo di matrimonio improvvisato: smascheralo dal foto ritocco.

Mar 24
Il fotografo di matrimonio improvvisato: smascheralo dal foto ritocco.

In tempi di crisi e dovendo fare i conti con budget ristretti molti sposi potrebbero essere tentati, per le loro nozze, di affidarsi ad affidarsi ad un fotografo abusivo o comunque non professionista. Niente di più sbagliato e rischioso. Voi affidereste le foto del vostro giorno più bello nelle mani di una persona incapace di garantirvi un risultato impeccabile?

Un modo molto semplice per scovare i fotografi abusi è banalmente la possibilità o meno di verificare la presenza di una partita iva. Un altro modo riguarda la possibilità di visualizzare il sito web del fotografo o di consultare la sua pagina professionale sul sito di qualche accredita e prestigiosa associazione di settore. Poca trasparenza sul preventivo e sui prezzi, sono altri segnali che dovrebbero farvi rivolgere altrove.

In questo articolo in particolare vedremo alcune tendenza dei fotografi improvvisati con particolare riferimento alle modalità di fotoritocco. Esistono svariati segnali della palese incapacità di questi soggetti in base alle scelte effettuate in fase di fotoritocco. Esistono quelli che non ritoccano per niente le foto e le rifilano al cliente esattamente come sono uscite dalla macchina digitale, al limite del Raw. Ci sono i fan dello stile dagherrotipo, che attenzione non è un bianco e nero ma quasi un “grigio e più grigio”. Ed infine quelli che “Shot and burn” per cui una foto non è mai abbastanza definita per non alzare ulteriormente curve e contrasto.

Insomma alla luce di tutti questi rischi, meritate un soggetto abusivo o un affidabile fotografo di matrimonio professionista. Non lasciate che un budget limitato rovini i ricordi del vostro giorno più bello.

 




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *