Esistono persone che non si arrendono mai

Esistono persone che non si arrendono mai

Feb 04
Esistono persone che non si arrendono mai

Il Boss del WebUna di queste è Il Boss del Web.

Un team di ragazzi del milanese si sono cimentati in un progetto ambizioso ed interessante che cavalca l’onda delle varie trasmissioni televisive che si avvalgono nel titolo principale del termine “Boss”.

Infatti ci salta subito alla mente “Il Boss delle torte”, oppure “Il Boss in incognito” e tanti altri.

Roby, David e Frenz hanno così sfidato le convenzioni, le solite impostazioni, i soliti stereotipi e hanno dato vita ad un progetto che ha creato delle aspettative sin da dicembre scorso, mediante azioni di webmarketing online, per poi essere messo online con il sito ufficiale il primo di febbraio.

Un art director, un webdesigner e una grafica pubblicitaria possono davvero cambiare la prospettiva e la mentalità di coloro i quali decidono di investire in internet per mettere in luce la propria attività?

Il Boss è convinto di si. E’ convinto del fatto che pensare fuori dagli schemi e farsi illusioni debba essere un obbligo per tutti! E’ promotore della semplice equazione: Ore a farsi il culo + Caffè ingurgitati + Imprecazioni al vento = Siti che spaccano.

Di per se fa sorridere un concetto simile, sviluppato in maniera anche molto ironica e spudorata, ma lascia un senso di riflessione ed impotenza, se si pensa che viviamo in un paese in crisi che nonostante tanta creatività non riesce a rialzarsi come potrebbe.

Nel web ufficiale di questi ragazzi rimane sempre “segreto” il nome del Boss, così come rimane sospesa la presenza indispensabile di una figura che diriga il lavoro generale e che rappresenti la chiave per una consulenza a 360gradi, che una società come quella del Boss del web può dare ad occhi chiusi a chiunque ne faccia richiesta.

Particolarità del sito è non solo rappresentata dalla grafica giovane e creativa, dalla facilità ed usabilità del sito web stesso, ma anche dai contenuti “fuori dagli schemi”. Impossibile non mettere in evidenza la lettera che il Boss rende visibile tra le voci a menu del sito stesso.

Cliccando sulla lettera si può leggere quello che è un pensiero molto profondo, che affronta le problematiche attuali e che lascia a fine lettura un senso di speranza e di voglia di fare, che il Boss tenta di spiegare e di liberare come fosse anch’essa parte di una creatività e di un desiderio di cambiamento “necessari”.

Concludiamo con un estratto ed una citazione cinematografica che viene riportata sul sito:

“E ti accorgi che l’unica cosa che avrai é quello che crei” (cit. dal film Joy).

Che dire d’altro? Buona visione! Quasi come fosse un film ciò che in realtà è un sito web che offre “poeticamente” e in modo irriverente i propri servizi online.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *