Lavori di Maggio: Cosa fare nell’orto e e nel giardino

Lavori di Maggio: Cosa fare nell’orto e e nel giardino

Mag 16
Lavori di Maggio: Cosa fare nell’orto e e nel giardino

Il mese di Maggio è perfetto per la fioritura dei giardini. Con la primavera infatti avrai visto la fioritura parecchio colorita che la natura ci offre. A maggio cominciano le prime raccolte di primavera, in particolare nelle zone d’Italia dove il clima è più caldo e le piante cominciano a fiorire prima..Sebbene i lavori più grossi li avrai già svolti a Marzo ed Aprile, è arrivato il momento di seminare ancora e dare spazio ai nuovi impianti

Lavori in orto e giardino di Maggio: cosa dovresti sapere

Lavori di Maggio

Non fare spostamenti di alcun tipo, se stavi per farlo, fermati immediatamente. In questo periodo le piante sono molto delicate ed un eventuale spostamento potrebbe essere fatale e rischieresti di farle morire inutilmente. Nonostante tutto, puoi sempre trapiantare nuove piante magari da acquistare nei garden center o nei vivai specializzati.Prima di partire con i nuovi trapianti è opportuno preparare la terra usando sabbia, concime e terriccio universale, questo ti darà un raccolto di qualità a suo tempo.

Se possiedi un prato, assicurati che non ci siano aree senza erba, altrimenti, provvedi ad effettuare un rinfoltimento del manto erboso dove opportuno. Procurati del terriccio universale miscelato con fertilizzante e sabbia e poi distribuiscilo in modo omogeneo nel terreno con l’aiuto di un rastrello.

Adesso puoi procedere con la semina dei semi per prato, prestando attenzione ad evitare i mucchietti di semi, e provvedendo alle annaffiature ogni 2/3 giorni circa. Ricorda anche di potare il prato ogni 10 giorni per liberarlo dalle infestanti.

Spostamento delle piante verso fuori

Vuoi fare un pò di spazio in casa? Muovi le piante di casa tua e riponile nel terrazzo o nel balcone, cosi’ facendo darai una ventata di freschezza alle tue piante. Ricorda di non metterle tutto il giorno esposte davanti al sole.

Il mese di Maggio porta con se anche l’attacco di parassiti come la cocciniglia, la ticchiolatura e gli afidi. Puoi eliminare il problema utilizzando degli insetticidi. Se non sei pratico, chiedi consiglio nei vari consorzi agrari.

Il momento giusto per per annaffiare!

Per evitare che l’acqua utilizzata per l’irrigazione possa evaporarsi, è meglio provvedere alle annaffiature durante il tramonto o alle prime luci dell’alba. In questo modo le piante avranno la giusta dose d’acqua per resistere alla calura dell’intera giornata.Usa l’acqua a temperatura ambiente affinchè le piante non subiscano shock termici.

Se annaffi le piante di sera, assicurati di tenere asciutte le foglie, altrimenti rischi che insorgano delle malattie.Se invece irrighi al mattino, non bagnarle comunque, perchè produrresti il classico effetto lente, ovvero le bruciature.

Quando annaffi le piante, accertati di non creare ristagni d’acqua, perchè faresti allagare le piante togliendo loro l’ossigeno e morirebbero.

Maggio:ecco cosa seminare

A Maggio puoi piantare ogni tipologia di fiori. Se vuoi anche le rose allora dovrai sbrigarti, sei già in ritardo!Ogni fiore con i bulbi puoi metterlo a dimora, dall’anemone alla begonia, dall’acidantera alla gloxina, hai davvero l’imbarazzo della scelta.

Cosa seminare a Maggio

E’ il tempo di seminare, ecco cosa puoi trapiantare nel tuo orto in questo periodo: basilico, rucola, prezzemolo, lattughe, cetrioli, cavolfiori e broccoli, melanzane, pomodori, peperoni, zucca e zucchine, angurie, cardi, cavoli e bieta, indivia fagioli,cetrioli e meloni.

Cosa fare nel frutteto?

Nel frutteto occorrerà prestare attenzione al pero, melo e viti che saranno attaccate rispettivamente dalla ticchiolatura e dalla peronospera anche se non mancheranno gli afidi e la cocciniglia che dovrai trattare con cura.

Consigli di semina e trapianto nell’orto

Un consiglio utile è quello di seminare in semenzaio le seguenti piante: cavoli, verze e cavolfiori, che potrai sempre posizionare all’aperto riparando i germogli dalla luce solare fissa Usando i semenzai, darai la giusta protezione ai germogli contro le avversità climatiche specialmente quelle delle zone più fredde.

La raccolta del mese di Maggio

A maggio si raccolgono ortaggi, specialmente asparagi e spinaci ma anche frutta fresca di stagione e ogni tipologia di erba aromatica come basilico, erba cipollina, menta, origano e salvia. Se possiedi un frutteto potrai anche raccogliere fragole, albicocche nespole e pere.

Cosa si raccoglie a Maggio

Voglia di orto sul balcone? Comincia con l’acquistare le erbe aromatiche come prezzemolo, menta, sedano e maggiorana. Avrai sapori ed odori deliziosi nel tuo balcone. In appositi vasi invece potresti trapiantare pomodori, melanzane e peperoncini. Potrai abbellire il tuo orto sul balcone a maggio con ogni varietà di erba aromatica come per esempio il timo, la menta e la maggiorana ed inoltre trapiantare in vaso ortaggi come pomodori, peperoni e melanzane.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *