La Polizza Unica del Volontariato tutela e protegge i volontari di tutta Italia

La Polizza Unica del Volontariato tutela e protegge i volontari di tutta Italia

Ago 05
La Polizza Unica del Volontariato tutela e protegge i volontari di tutta Italia

È molto difficile, anzi quasi impossibile, pensare a come sarebbero la nostra società civile e il nostro paese se non ci fosse il volontariato che, in particolar modo negli ultimi anni di crisi e di difficile ripresa economica, ha svolto un ruolo fondamentale per il tessuto sociale e le questioni “trascurate” da politica e finanziamenti.

Attualmente, secondo stime recenti, si calcola che vi siano più di sei milioni di persone che operano all’interno di organizzazioni non-profit in Italia, con un livello di impegno e di attività prestate che variano in base ad attitudini personali, esperienza e, naturalmente, tempo a disposizione.

Dal 1991 le associazioni che in Italia si occupano del volontariato, in tutte le sue numerose ed eterogenee accezioni, hanno come punto di riferimento normativo la Legge Quadro sul Volontariato (n° 266/91) che, fra i suoi tanti contenuti, affronta un argomento cruciale per i membri attivi delle organizzazioni: l’obbligo di essere assicurati.

Risponde appieno a questa specifica di legge la Polizza Unica del Volontariato, strumento che in base a quanto prescritto dalla normativa estende la sua tutela a responsabilità civile (RCT, RCO), infortuni e malattie.

Stipulabile presso Cavarretta Assicurazioni, monomandataria a Parma del gruppo Cattolica ed esperta da vent’anni nel settore del volontariato, la flessibile Polizza Unica è valida in tutta Italia e nel mondo. Per informazioni: 0521 28.95.80.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *