Piattaforme elevatrici, anche a Modena “less is more”!

Piattaforme elevatrici, anche a Modena “less is more”!

Ott 05
Piattaforme elevatrici, anche a Modena “less is more”!

Problema: in un edificio che si articola su più piani sono presenti scale o altre barriere architettoniche che ostacolano (o impediscono) la libertà di movimento delle persone disabili, anziane o con problemi di salute.

Soluzione n° 1: per consentire gli spostamenti lungo la verticale dello stabile si può installare ex novo un ascensore, con caratteristiche, funzionalità e dimensionamento tali da consentire anche l’accesso delle carrozzine.

– oppure –

Soluzione n° 2: si può optare per una piattaforma elevatrice, impianto con finalità analoghe al caso precedente ma con meno vincoli in termini di spazi e possibilità di installazione.

Anche sul territorio di Modena le piattaforme elevatrici possono rivelarsi i sistemi per il trasporto verticale più efficienti per l’abbattimento delle barriere architettoniche: versatili e affidabili, ma caratterizzati da una minor complessità tecnologica e da ingombri ridotti, questi impianti possono trovare un’agevole installazione anche dove un comune ascensore incontra limiti tecnici o strutturali insormontabili.

Come si desume dal nome, in questi sistemi (a differenza delle cabine presenti negli ascensori) sono delle piattaforme a muoversi verso l’alto e verso il basso. Pur essendo la velocità di movimento inferiore rispetto a quella dei comuni impianti di trasporto verticale, le piattaforme elevatrici possono essere posizionate sia all’interno che all’esterno di uno stabile assicurando così la possibilità di abbattere le barriere architettoniche con efficienza e senza ingombrare preziosi spazi interni come ad esempio il vano scala.

 




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *