Tra le cause dell’incontinenza fecale, l’invecchiamento

Tra le cause dell’incontinenza fecale, l’invecchiamento

Feb 21
Tra le cause dell’incontinenza fecale, l’invecchiamento

Con l’avanzare dell’età, il tono e la massa muscolare tendono inevitabilmente a diminuire e questo progressivo declino interessa un po’ tutti i muscoli del corpo, compreso lo sfintere.

Se in effetti in età giovane e adulta lo sfintere risulta tonico e in grado di assicurare una perfetta continenza anche a riposo, man mano passano gli anni e si arriva alla terza età è possibile che si verifichino problemi di incontinenza fecale.

Questi disturbi magari iniziano con episodi da poco, ma è molto probabile che, se non trattati adeguatamente, peggiorino col passare del tempo sino ad arrivare in qualche modo a compromettere l’autonomia di una persona anziana, ma anche la sua autostima e la voglia di stare in mezzo agli altri.

Per questo motivo occorre essere consci del fatto che tra le cause dell’incontinenza fecale c’è anche l’invecchiamento, ma al tempo stesso bisogna avere la speranza di non essere destinati a un progressivo aggravamento degli episodi.

Esistono infatti trattamenti chirurgici che possono ripristinare la giusta continenza dello sfintere e far tornare l’anziano nelle condizioni di godersi al meglio la vita e socializzare: un esempio è il metodo THD Gatekeeper, che essendo un intervento minimamente invasivo può essere effettuato anche su pazienti non più giovanissimi con un buon grado di sicurezza e la garanzia di tempi di recupero rapidi. Scopri di più su incontinenzafecale.it.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *