Scegli Tecnologie d’Impresa per valutazione dei rischi sul lavoro

Scegli Tecnologie d’Impresa per valutazione dei rischi sul lavoro

Mar 12
Scegli Tecnologie d’Impresa per valutazione dei rischi sul lavoro

Sempre più aziende ed enti pubblici e privati si affidano a Tecnologie d’Impresa per risolvere problematiche relative a medicina sul lavoro, valutazione dei rischi sul lavoro, igiene industriale, monitoraggio delle emissioni in atmosfera e molto altro.

Tecnologie d’Impresa è l’azienda in provincia di Como che dal 1985 offre supporto ad imprese, enti pubblici e privati, per risolvere ogni problematica relativa alla sicurezza, con un servizio di consulenza per medicina sul lavoro, valutazione dei rischi sul lavoro, analisi dei rifiuti, monitoraggio delle emissioni in atmosfera, rilascio e rinnovo del certificato per la prevenzione incendi oltre ad organizzare workshop, corsi in aula e corsi online per la formazione dei lavoratori.

valutazione rischi sul lavoro

Valutazione dei rischi sul lavoro: specifica attività in altezza

Come funziona la gestione dei rischi di caduta dall’alto legati ad attività relative ad accessi in quota? L’esigenza nasce dalla valutazione del rischio delle attività che è possibile prevedere su coperture o luoghi che espongono il lavoratore a un considerevole rischio di caduta dall’alto.
La necessità è di offrire un supporto dedicato che definisca le problematiche non solo legate alla valutazione del rischio ma, anche, strutturali che riguardano quindi le attività in quota e il governo in sicurezza delle attività stesse.
Spesso le richieste di approfondimenti sono legate ad eventi tragici non valutati nel modo corretto e quindi non gestiti nel modo idoneo in termini di attrezzature, DPI, competenze e gestione delle modalità operative.

Valutazione dei rischi, la sicurezza per le attività in altezza: il processo in breve

1. Mappatura dei punti in cui vengono effettuate specifiche attività in altezza e descrizione delle caratteristiche strutturali delle coperture accessibili lì dove presenti.
2. Valutazione specifica del livello di rischio in relazione ai punti individuati nello step precedente e in relazione alle attività di lavoro prevedibili.
3. Mappatura puntuale delle aree fragili relative alle coperture.
4. Individuazione delle azioni correttive e indicazione dei costi legati alle soluzioni individuate.
5. Gerarchizzazione delle attività di miglioramento in relazione al livello di rischio individuato.
In questo modo si pianificano le attività di miglioramento in relazione a una valutazione del rischio spostata sulle attività di lavoro svolte, con l’individuazione di soluzioni tecnicamente applicabili e l’eventuale gestione della fornitura delle stesse. L’obiettivo è una corretta gestione di un rischio che costituisce una delle cause primarie di gravissimi infortuni ed eventi mortali nelle aziende.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *