La Dea Bendata. Marco Dari Mattiacci a Cori per le Confessioni di uno Scrittore

La Dea Bendata. Marco Dari Mattiacci a Cori per le Confessioni di uno Scrittore

Apr 24
La Dea Bendata. Marco Dari Mattiacci a Cori per le Confessioni di uno Scrittore

Sabato 28 Aprile, alle ore 18:00, presso la Biblioteca civica “Elio Filippo Accrocca”, un nuovo appuntamento con la rassegna letteraria che offre la possibilità di ascoltare dalla voce degli autori le storie e i percorsi che si nascondono dietro ogni loro opera.

Sabato 28 Aprile, alle ore 18:00, presso la Biblioteca comunale “Elio Filippo Accrocca”, nuovo appuntamento con “Confessioni di uno scrittore”, la rassegna letteraria organizzata dall’Associazione culturale “Arcadia” e dall’Amministrazione comunale di Cori per ascoltare dalla voce degli autori le storie e i percorsi che si nascondono dietro ogni loro opera. Il prossimo protagonista sarà il giornalista Marco Dari Mattiacci che presenterà il suo lavoro La dea bendata (Ecra Editore).

Interverranno: Paolo Fantini (Assessore Cultura Comune Cori) e Simone Feder (Psicologo, Coordinatore No Slot, Giudice onorario Tribunale per i Minorenni Milano). Modererà l’incontro Marco Reggio (Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne Federcasse e Segretario Generale Fondazione Tertio Millennio) che ne ha scritto l’introduzione, mentre la prefazione è a firma di Leonardo Becchetti (Professore ordinario Economia politica Università di Roma Tor Vergata e cofondatore SlotMob).

Il libro analizza il complesso fenomeno della ludopatia, vera e propria patologia che, poco visibile per le sue stesse caratteristiche, spesso sottovalutata, è in realtà una mina vagante pronta ad esplodere. Causando rovine economiche e dissesti nella vita di relazione. Con costi sanitari e sociali dirompenti. Potendo travolgere chiunque, di fronte ad uno Stato tollerante per il contributo che il settore dà all’erario.

Con uno stile da reportage, con dati, interviste e citazioni puntuali, il Quaderno illustra la situazione in Italia, primo mercato in Europa. Più del 5% del PIL, la terza impresa del Paese, fiorente e in crescita, che non risente della crisi, anzi, su di essa prospera, sia nella legalità che nella illegalità, e con un’offerta così ampia e variegata da rendersi accessibile anche da casa, in pochi click. 800 mila sono le persone colpite da ludopatia e circa 2 milioni i soggetti a rischio.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *