Scegliere un copridivano

Scegliere un copridivano

Dic 28
Scegliere un copridivano

Il centro focale della zona giorno di una casa è senza ombra di dubbio il divano, la sua forma, le linee classiche oppure moderne e contemporanee, il rivestimento in pelle o tessuto ed i suoi colori danno carattere a tutto il living, il sofà è il re della casa, che a fine giornata ci accoglie per un pò di relax davanti alla tv, da soli o in compagnia di familiari o amici. Esistono divani di tutti i tipi, lineari, angolari, con penisola, di differenti grandezze e materiali, in pelle, in tessuto o microfibra, per preservare la bellezza del suo rivestimento e farlo durare a lungo, è di fondamentale importanza utilizzare un complemento per la casa molto utile come il copridivano, che protegge la superficie ed allo stesso tempo dona vita nuova ad un vecchio sofà usurato e deteriorato.

Un copridivano è un accessorio per la casa pratico e funzionale, che protegge la superficie del divano da macchie, sporcizia e graffi, molto utile quando in casa ci sono tanti bambini e/o animali domestici come cani e gatti, che giocando, saltando sul divano senza nessuna cura, rischiano di rovinarlo irreparabilmente.

Tra i salvadivano, quello più popolare e più venduto è sicuramente quello elasticizzato, perchè porta con sè molti vantaggi, il fatto di avere un tessuto misto costituito da cotone, poliestere ed una percentuale di elastan, lo rende appunto molto elastico, versatile e adattabile un pò a tutte le misure e modelli, sopratutto quelli lineari, a partire da quelli a 1 posto e le poltrone, che hanno misure  tra i 70 e i 120 cm., i due posti , che hanno misure tra i 130 e 180 cm., i tre posti (tra i 180 e i 240 cm), i 4 e 5 posti, che hanno larghezze dai 240/250cm. sino ad arrivare ai 300/350cm.

Un aspetto molto apprezzato del copridivano è la sua estetica e la sua capacità di cambiare il volto del soggiorno, sì perchè è commercializzato in un’ infinità di stili, texture e colori, con un salotto shabby chic meglio orientarsi su colori pastello e trame floreali, se l’ambiente è minimal e moderno, una tinta unita di colore nero è l’ideale per aggiungere eleganza e contemporaneità, un copridivano azzurro, bianco o lavanda si può adattare ad una zona giorno di stile provenzale, insomma le tante trame, disegni e tonalità disponibili, possono dare una nota di colore e ridisegnare l’intera zona giorno.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *