L’intervento laser alle vene varicose

L’intervento laser alle vene varicose

Ott 10

Quello delle vene varicose o piccole vene che compaiono sugli arti inferiori è una patologia molto frequente nelle donne, le quali richiedono assistenza medica a tal proposito soprattutto in Primavera, nel momento in cui l’Estate sta arrivando e dunque la necessità di poter indossare il costume senza mostrare questo fastidioso inestetismo.

Esame preliminare e valutazione della situazione individuale

Il dottore va a quindi d effettuare un esame preliminare per verificare se la dimensione di queste vene è qualcosa che si può curare tramite un trattamento specifico o se invece è necessario l’intervento chirurgico da parte di uno specialista in chirurgia vascolare.

In che modo l’intervento chirurgico riesce a risolvere?

Diciamo che il chirurgo propone di effettuare un trattamento laser, ed in particolare di un laser speciale che ciò che riesce a produrre è il collasso e la chiusura di quelle antiestetiche vene senza produrre ustioni sulle gambe, ed in maniera completamente indolore per la paziente che al massimo può avvertire un leggero calore nella zona interessata.

Il trattamento viene di norma effettuato in un’unica seduta che può durare circa 30-45 minuti, e solitamente lo specialista consiglia di non effettuare una attività sportiva intensa nei 30 giorni che seguono l’intervento.

Una soluzione adoperata in vari ambiti

Questo tipo di intervento è oggi disponibile grazie ai laser industriali che oggi trovano applicazione in tantissimi settori che non riguardano esclusivamente quello medico ma anche l’ambito militare, scientifico e aerospaziale, per citare alcuni esempi.

Grazie a questi moderni strumenti è oggi possibile effettuare interventi di questo tipo in maniera completamente indolore per il paziente, garantendo un recupero rapido e soprattutto risolvendo il problema in maniera definitiva.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *