Consultare i dati relativi alla propria posizione sulla centrale dei rischi

Consultare i dati relativi alla propria posizione sulla centrale dei rischi

Nov 03

Lo scopo della Centrale dei Rischi della Banca d’Italia è quello di riuscire a fare in modo che la valutazione dell’attuale situazione creditizia di chi richiede di accedere al credito possa essere la più attenta e veritiera possibile, andando così anche a migliorare la qualità del lavoro degli intermediari.

Avere delle informazioni aggiornate su quella che è la solidità finanziaria di chi richiede di poter accedere al credito rappresenta inoltre una garanzia di stabilità economica per l’intero sistema creditizio. I dati in essa contenuti sono comunque accessibili sia persone fisiche che a tutti i soggetti interessati ad accedere a tali informazioni.

Ad essere segnalati presso la Centrale dei Rischi sono tutti coloro i quali hanno dei crediti in sofferenza per un importo maggiore di €250 o comunque una situazione creditizia che supera i €30000. Nel momento in cui un soggetto viene inserito all’interno di questa lista per una situazione di sofferenza debitoria, è probabile che al momento non gli venga più concesso di accedere al credito, motivo per cui è bene evitare questa situazione.

Essere cancellati dal database della centrale dei rischi della banca d’Italia è chiaramente possibile, quando ad esempio la segnalazione da parte dell’intermediario è stata errata. Non è raro infatti, che possano verificarsi degli errori manuali o di valutazione per i quali un soggetto viene erroneamente inserito all’interno della centrale dei rischi con tutte le conseguenze negative che si verificano per il soggetto interessato.

Per questo motivo è bene andare ad analizzare ed esaminare periodicamente la propria situazione all’interno della centrale dei rischi per accertarsi che non vi siano anomalie di alcun tipo. Da questo punto di vista il servizio offerto da Smart CR, questo link conduce al sito ufficiale, permette di ottenere tutti i dati relativi alla propria posizione in un file Excel comodo da analizzare ed elaborare, aggiornatissimo e che include tutti i dati necessari per poter conoscere in dettaglio quella che è la propria reputazione presso la Centrale dei Rischi della Banca d’Italia.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *