Tassi irregolari sui mutui e richieste di rimborso

Tassi irregolari sui mutui e richieste di rimborso

Dic 07

Oggi è sempre più frequente sentire parlare di casi in cui le banche hanno applicato tassi irregolari ai mutui accesi dagli utenti per acquistare una casa. In dettaglio, questa pratica scorretta si riferisce ai tassi di interesse applicati, i quali spesso sono superiori a quelli massimi previsti dalla legge.

È la Banca d’Italia inoltre a regolare gli interessi e prevedere un tetto massimo oltre il quale non bisogna andare. Nel caso in cui si verifichi questa spiacevole evenienza, è possibile da parte dell’utente procedere con una richiesta di rimborso. Chiaramente prima è necessario riuscire a comprendere se il proprio mutuo sia regolare o meno, e quale sia l’iter da seguire per inoltrare la richiesta di rimborso ma soprattutto per quantificare l’ammontare di interessi trattenuti indebitamente.

 

La richiesta di rimborso

La soluzione più rapida ed efficace per riuscire a quantificare correttamente quello che è l’importo indebitamente trattenuto dalla banca, è quello di rivolgersi ad un’agenzia specializzata che possa fare questo al posto nostro. Outliers SRL  è una delle più famose e qualificate ed in grado di effettuare una accurata analisi del mutuo al fine di poter stabilire con certezza se il tasso applicato possa essere definito regolare o meno, ed in quel caso andare a quantificare quelli che sono gli importi indebitamente trattenuti dalla banca.

Quel che fa questa agenzia è dunque l’effettuare una approfondita analisi del mutuo servendosi di tutta la documentazione prodotta dal cliente e analizzare in dettaglio tutti i dati presenti, così da riuscire ad individuare ogni irregolarità o anomalia. Grazie all’utilizzo di appositi software, il team è in grado di evidenziare ogni anomalia nel mutuo in maniera rapida ed inequivocabile. In questa maniera è possibile procedere rapidamente al calcolo di quello che è l’ammontare da restituire e dunque procedere con la formale richiesta presso l’Istituto bancario in questione.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *