Come snellire le ginocchia?

Come snellire le ginocchia?

Ago 20

Il grasso localizzato sulle ginocchia è notoriamente più difficile da smaltire, ma spesso non è dovuto ad una cattiva alimentazione anche se è comunque possibile lavorare per risolvere. Quello delle ginocchia gonfie è un problema particolarmente diffuso e per il quale molte donne rinunciano ad indossare le gonne. Questo accumulo localizzato di grasso è dovuto a diversi fattori quali ad esempio cause genetiche, il rimanere troppe ore al giorno seduti, abuso di alcol, cattiva circolazione e mancanza di attività sportiva.

Iniziamo con il dire che è bene fare attenzione all’alimentazione e dunque adottare un regime alimentare sano, che sia povero di grassi e al contrario ricco di verdura e frutta. Vanno sicuramente vietati lo zucchero e i dolci che sono i nemici della linea, come gli insaccati e i formaggi a pasta dura.

L’ideale è inoltre fare un po’ di attività fisica nel corso della settimana così da andare a migliorare l’ossigenazione dei tessuti e la circolazione sanguigna. Se non siamo abituati a fare attività fisica è possibile iniziare facendo delle semplici camminate per 20 minuti al giorno, e attivando così in maniera perfetta la circolazione. L’ideale è poi passare a fare nuoto o della bicicletta, andando così a consumare una quantità superiore di grasso.

Ci sono inoltre anche degli esercizi mirati che possiamo fare per snellire le ginocchia: tra questi gli affondi e gli squat, che sono utili a tonificare e lavorare direttamente sulla parte interessata. Sul sito comefare.com trovi tanti consigli utili al riguardo.

Infine, ricordiamo che è possibile ottenere risultati interessanti in questo senso anche grazie ai massaggi linfodrenanti, che consentono di eliminare liquidi in eccesso intorno alle ginocchia, e al tempo stesso andare a bere tisane drenanti e depurative, soprattutto quelle a base di semi di finocchio, che aiutano l’organismo a depurarsi e eliminare le tossine.




Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *